Accesso paziente

Che cos'è la colonscopia virtuale?

Il principio della colonscopia virtuale

Il principio della colonscopia virtuale è quello di realizzare un'ecografia di una parte addominale del corpo e di ricomporre in 2 e 3 dimensioni il colon in un’immagine di sintesi. L’ecografia realizza viste corrispondenti a sezioni dell’addome. Le stazioni di trattamento dell’immagine consentono al radiologo di studiare queste sezioni in 2D ma anche in 3D e di realizzare, al tempo stesso, una colonscopia in modo virtuale. In questo modo ci si sposta nel colon come se si avesse una videocamera telecomandata.

La preparazione: Prima di sottoporti ad un’ecografia è necessario prepararsi. L’obiettivo di questa preparazione è essenzialmente quello di evidenziare le feci e i liquidi residui per aiutare il radiologo a realizzare la sua analisi. La preparazione si compone quindi di un mezzo di contrasto e di un lassativo. Esistono preparazioni senza lassativo. Queste ultime impongono un regime alimentare speciale durante le 24-48 ore prima dell’esame: o una dieta a base di liquidi oppure una dieta a base di alimenti indicati.

Il cancro colon-rettale

In Francia, fra il 1980 e il 2000, il numero di casi di cancro colon-rettale (CCR) è passato da 23.900 a 36.000 e l’incidenza standardizzata da 33 a 39 e da 22 a 25 per 105 abitanti, rispettivamente nell’uomo e nella donna, vale a dire un aumento dell'incidenza del 16 % in 20 anni. Parallelamente, il numero di decessi annuale a causa del cancro colon-rettale è aumentato del 22% ed è passato da 14.727 a15.973 casi.

In Canada, il numero di casi di CCR è passato da circa 4.500 casi a 17.000 casi dal 1972 al 2001. Il numero di decessi è stato di circa 7.000 persone nel 2001. Nel 2004, si sono registrati 19.100 nuovi casi di cancro del colon e 8.300 decessi.

Negli Stati Uniti, 112.340 casi di cancro del colon e 41.420 casi di cancro del retto sono stati registrati nel 2007, con 52.180 decessi.

Secondo gli studi effettuati, circa il 40% dei CCR sono mortali entro 5 anni.

Questa tendenza è la stessa per tutta l’Europa e in modo generalizzato per i paesi «ricchi».

La diagnosi

La diagnosi:

Secondo gli studi realizzati, la diagnosi del cancro al colon a partire dai 50 anni mediante la diagnosi e la resezione di polipi riduce dall’85 al 90% i rischi di cancro colon-rettale.


Le tecniche diagnostiche:

La diagnosi mediante la ricerca di sangue occulto nelle feci: attualmente, questo tipo di diagnosi dà risultati deludenti, con una precisione di circa il 50% di falsi positivi e 50% di falsi negativi.

La diagnosi mediante colonscopia ottica: questa tecnica dà dei risultati soddisfacenti, con la diagnosi di un 80 - 89% di polipi maggiori di 8 mm. Ma è una tecnica che comporta un’anestesia generale ed è invasiva. I rischi principali sono i seguenti:

- Rischio di perforazione: circa 3 perforazioni ogni 1.000 casi.

- Rischio di contaminazione nosocomiale.

- Rischio legato all’anestesia generale.

Alcuni studi asseriscono che ogni anestesia generale fa perdere un anno di vita.

La diagnosi mediante colonscopia virtuale: attualmente, questa tecnica dà i migliori risultati: gli studi effettuati riscontrano, per la console Viatronix, la diagnosi di polipi uguali o superiori a 6 mm nel 91 fino al 100% dei casi.

Cookie Policy Privacy Policy
Política de cookies Política de privacidad




Vimap medical, specialista della colonscopia virtuale, vi consente di trovare informazioni sull’esame della colonscopia virtuale e i centri in cui si realizza, oltre a numerosi studi clinici sulla diagnosi del cancro al colon. Vimap vi propone l'insufflatore di CO2 e l'insieme dei materiali di consumo per insufflatore di CO2 quali i cateteri per insufflazione, cannule per insufflazione, kit di insufflatori di CO2, kit di cannule per insufflatori… Vimap distribuisce le console di radiologia e di colonscopia virtuale Viatronix, le workstation di trattamento, le workstation di post-trattamento nonché tutti i materiali di consumo necessari per la pratica della colonscopia virtuale.
VC Virtual colonoscopy Consumable insufflator
Lingue : BE CH COM DE ES EU FR IT NL UK


BRACCO EZEM EZ-EM E-Z-EM insufflator injector PROTOCO2L colon insufflation consumable disposable nicolas costovici Nicolas COSTOVICI Insufflatore di CO2, Insufflatore colonscopia virtuale, Cannule per insufflatore di CO2, Cannule per colonscopia virtuale, Kit insufflatore di CO2, Kit cannule per insufflatore, Console colonscopia virtuale, filter, covid, covid-19, coronavirus, Cancro del colon, Console di trattamento delle immagini, Stazioni post-trattamento, Console di radiologia, Cateteri per colonscopia virtuale, Cateteri per insufflazione, workstation per il trattamento delle immagini, Studi clinici di colonscopia virtuale, Diagnosi del cancro al colon, Evitare il cancro al colon, Insufflatore radiologia, Insufflazione di CO2, Materiali di consumo per colonscopia virtuale, Materiali di consumo per insufflatori di CO2, Insufflatore di CO2 per colonscopia, Materiali di consumo per insufflatori, Colonscopia virtuale, Vantaggi della colonscopia virtuale, Studi di colonscopia virtuale, Risultati della colonscopia virtuale, Software colonscopia, Console post-trattamento scanner, Materiali di consumo insufflazione colonscopia virtuale, Set di somministrazione colonscopia virtuale, Kit insufflazione colonscopia virtuale, Kit d’insufflazione di CO2, Soluzioni di cardiologia, Soluzioni vascolari, Soluzioni di radiologia, Stazioni post-trattamento radiologia, Insufflatore radiologia, Cannule radiologia, Cateteri radiologia, Materiali di consumo radiologia, Console radiologia, Studi colonscopia virtuale, cancro colon-rettale, cannule d’insufflazione.